Amazon verso l'emissione zero

09/10/2019

Amazon ha annunciato l'intenzione di ridurre a zero le emissioni di carbonio entro il 2040 e di utilizzare il 100 percento di energia rinnovabile entro il 2030.
Per questo motivo, l'azienda ha ordinato 100.000 veicoli elettrici per le consegne a domicilio e ha investito 100 milioni di dollari in progetti di riforestazione in tutto il mondo.
Jeff Bezos, fondatore di Amazon, rifacendosi all'Accordo di Parigi, che prevede la riduzione di gas serra entro il 2050, ha proposto ad altre imprese di sottoscrivere lo stesso impegno, tramite quello che prende il nome di "The Climate Pledge".
Le aziende firmatarie si impegnano, cosi', a misurare e comunicare le proprie emissioni di gas serra, ridurre le emissioni con innovazioni nel business e ottenere emissioni nette pari a zero entro il 2040.
I firmatari avranno un ruolo fondamentale anche nello sviluppo di prodotti e servizi green: Amazon, per primo, ha investito 440 milioni di dollari per l'acquisto dei  furgoni elettrici che effettueranno le prime consegne a partire dal 2021.
La societa', inoltre, ha creato il Right Now Climate Fund, con un impegno di 100 milioni di dollari per ripristinare e proteggere foreste di tutto il mondo, in partnership con The Nature Conservancy.

 

Aziende in Evidenza