Bioenergia efficiente per generare calore e potenza

22/03/2017

L’utilizzo della biomassa è un modo sostenibile ed ecologico di produrre energia elettrica e calore, riducendo la dipendenza dai combustibili fossili e le emissioni di gas serra. Sebbene la bioenergia sia a buon punto, il progresso per ottenere gli obiettivi di biossido di carbonio sono piuttosto lenti.
Nel progetto europeo PYROGAS (The integration of intermediate pyrolysis and vapour gasification to create an effective and efficient biomass-to-energy system for combined heat and power) l’Istituto europeo per la ricerca sulla bioenergia (EBRI) e una piccola-media impresa europea hanno unito le forze dimostrando un concetto innovativo per la produzione efficiente di bioenergia.
Il concetto del progetto si basa sull’integrazione della pirolisi della biomassa e sui processi di gassificazione per offrire energia e calore. Attraverso la pirolisi, gli scienziati convertono materie prime che possono essere rifiuti di scarso valore in biochar che viene quindi separato come prodotto prezioso. La miscela di vapori di pirolisi e pellet di legno è introdotta in un letto fluidizzato per gassificazione al fine di produrre gas combustibili. Il gassificatore è collegato a un motore di combustione interna per produrre energia e calore.
Sono state condotte prove di pirolisi su scala di laboratorio su una vasta gamma di materie prime, tra cui legno, miscanto, farina di carne e ossa, residui dei birrai, fanghi di depurazione e scarti di disinchiostrazione. Il tasso di alimentazione di questo innovativo reattore chiamato Pyroformer è stato di 10 kg/h. I liquidi della pirolisi sono poi stati testati in un motore diesel ed è stata valutata la qualità del biochar per l’utilizzo come ammendante del suolo.
Sono stati svolti vari test di gassificazione su scala industriale con un tasso di alimentazione di 300 kg/h. Il gassificatore è poi stato associato a un motore a doppio carburante di 400 kW per produrre calore ed energia per tre edifici.
Pyrogas rappresenta l’integrazione di pirolisi e gassificazione per produrre un processo flessibile ed economico per la generazione di energia e calore da biomassa e rifiuti. Poiché il prezioso biochar ottenuto può sequestrare il carbonio nel suolo, tale tecnologia potrebbe inoltre contribuire enormemente a un’energia del carbonio pari a zero o negativa.

Informazioni maggiori: Dr John Brammer Tel +44.121.2043000 - Email j.g.brammer@aston.ac.uk

 

Aziende in Evidenza