Il 2021 e' l'anno dei funghi

18/02/2021

Industrie e ricercatori di tutto il mondo sono impegnati nello studio dei miceti e dei loro miceli che, nel 2021, rappresenteranno il trend in moltissimi campi: da quello salutistico alla cosmesi, dalla moda agli imballaggi.
Ogni particella dei funghi, infatti, puo' essere utilizzata per dar vita a oggetti completamente green che rispettano l'ambiente, non inquinano e sono totalmente sostenibili.
In campo ambientale, i miceli rappresentano gia' elementi chiave per l'agricoltura rigenerativa e l'assorbimento del carbonio: interi appezzamenti di colture di funghi sono destinati, infatti, alla ricerca e alla messa a punto di materiali utili al confezionamento di vini e candele.
Un altro uso frequente dei miceli, miscelati con paglia, legno e scarti alimentari, e' quello per la realizzazione di pannelli fonoassorbenti alternativi alle schiume sintetiche o minerali e da usare come isolanti.
Questi materiali, inoltre, sono utilizzati anche nel campo della moda sostenibile: dai miceti, infatti, si ricava una pelle alternativa, totalmente vegetale, con cui vengono gia' attualmente prodotte scarpe, borse e rivestimenti per divani.
Gli estratti dei funghi stanno diventando un elemento importante anche nel mondo alimentare, delle bevande per il benessere e della cosmesi.
In quest'ultimo campo e' stato recentemente presentato un ingrediente derivato dalla fermentazione di due funghi giapponesi, l'Hericium Erinaceum e il Tricholoma Matsutake, in grado di difendere i mitocondri e il DNA della pelle; i ricercatori ne hanno dimostrato l'efficacia ma si tratta, comunque, di studi che analizzano esclusivamente l'azione del composto e non del prodotto finito.
Per quanto riguarda la cura dei capelli, inoltre, e' stato prodotto "Mycofuse Protect", la cui formula completa include acqua, estratti del micelio di Lentinus Edodes e fermenti di tipo Lactobacillus. Il prodotto ha dimostrato una spiccata azione protettiva per i capelli contro i danni del calore e dei processi chimici tipici, come tinture e stirature e, secondo i produttori, il micelio possiede capacita' adesive sulla cheratina dei capelli, che consentono al siero di fondersi con ciascuna ciocca di capelli e aiutare a sigillare ogni cuticola delle fibre proteggendola e ristrutturandola.
Oltre a questi, comunque, sono gia' disponibili sul mercato molte creme, sieri, impacchi e maschere per il viso a base di funghi.
Considerando la situazione attuale, legata alla pandemia, i funghi non potevano non essere utilizzati anche per la produzione di gel igienizzanti per le mani che puliscono la pelle senza seccarla, lasciandola morbida e idratata.
Le industrie di cosmesi, inoltre, utilizzano gia' i funghi per realizzare packaging compostabili ed ecologici alternativi alla plastica.
Per quanto riguarda, invece, l'ambito alimentare un brand di origine canadese ha gia' messo in commercio i primi "caffe'" con aggiunta di infusi di funghi ("Mushroom Cups")..
Nonostante i nutrizionisti li avessero sottovalutati, ritenendoli carenti dal punto di vista nutrizionale, le nuove tendenze rivelano degli usi insoliti per gli estratti di miceli: si parla, infatti, di infusi di funghi, snack di miceti disidratati e nuovi drink realizzati proprio partendo dagli estratti di questi vegetali.

 

Aziende in Evidenza