La pizza da asporto in scatole riusabili di Al

10/04/2018

La pizzeria Dusty Knuckle di Cardiff offre ai suoi clienti la possibilità di produrre meno rifiuti. Come? Acquistando per 2 sterline (2,3 euro) un contenitore di alluminio riutilizzabile per la pizza d’asporto. Il cliente può portarselo da casa ogni volta che compra una pizza, evitando così l’uso dell’irriciclabile cartone usa e getta, la cui unica destinazione è il bidone dell’indifferenziato e poi la discarica. E per incentivare l’uso di questo contenitore in alluminio, che è prodotto dall’italiana Michelangelo Metal Box, la pizzeria gallese applica uno sconto di 5 pence (6 centesimi di euro) per ogni pizza.
“Nel nostro ristorante cerchiamo di essere il più sostenibili possibile - afferma Phill Lewis, titolare della Dusty Knuckle – e l’uso delle scatole di cartone per pizza usa e getta non ci è mai piaciuto, lo sentiamo come uno spreco, una cosa che noi e i nostri clienti non amiamo. Inoltre, i contenitori in alluminio, grazie alla conduttività del metallo, fanno sì che le nostre pizze restino calde più a lungo e di conseguenza anche più buone!”.
Questi contenitori riutilizzabili sono composti di due pezzi, vassoio e coperchio, hanno un diametro di 33 cm e sono alti 3 cm.

 

Aziende in Evidenza