L'ecotutela grazie alla lana di pecora

15/05/2019

Edizero e' un'impresa sarda, libera dal petrolio, che realizza prodotti per l'edilizia con materie prime avanzate e rinnovabili. Ad oggi conta circa 120 prodotti realizzati in modo sostenibile e rinnovabile, senza l'utilizzo di cancerogeni, CO2 e resine acriliche.
La storia di queste filiere comincia con il recupero di uno scarto naturale che in Sardegna abbonda ed e' difficile da smaltire, anche per via dei costi elevati: la lana di pecora.
Proprio dagli avanzi di lavorazione della lana vergine e' stato ricavato un materiale isolante, ideale per la creazione di cappotti termici nell'edilizia.
L'azienda ha gia' ottenuto tantissimi premi e riconoscimenti a livello nazionale e internazionale. Uno su tutti, quello andato a Geolana, barriere salva mare in lana (detti 'booms') anziche' in propilene: in caso di perdite di olio in mare, la lana di questi booms innovativi e' in grado di biodegradare le sostanze sversate (idrocarburi, petrolchimici, combustibili, ecc.).
La lana crea infatti un habitat favorevole ai batteri mangia-petrolio normalmente presenti nel mondo marino, i cui enzimi assorbono e decompongono i miscelati del greggio. Sfruttando questo processo, il team non ha pensato solo alle emergenze e ha ideato anche prodotti che intervengono quotidianamente sull'inquinamento dei mari: si tratta dei banner, striscioni in lana da installare a filo delle banchine portuali, che catturano le particelle inquinanti sversate in acqua giorno dopo giorno.

 

Aziende in Evidenza