L’IRRIGAZIONE SOSTENIBILE

27/10/2017

L’utilizzo efficiente ed efficace dell’acqua nei sistemi di irrigazione è di importanza fondamentale per lo sviluppo agricolo sostenibile, la sicurezza alimentare e la crescita economica complessiva. Questo risulta vero in particolar modo alla luce della crescita della popolazione globale, del cambiamento climatico e della concorrente domanda di acqua da parte di altri settori economici.
Per affrontare questa sfida, il progetto europeo Figaro ha fatto ricorso all’irrigazione di precisione. Si tratta di una tecnica che applica una quantità precisa di acqua alle colture in momenti precisi, allo scopo di ottimizzare la resa della coltura e la produttività idrica.
“Finalizzata a fornire agli agricoltori gli strumenti necessari per prendere la giusta decisione riguardante l’irrigazione, aumentando in tal modo la loro produttività e riducendo il loro utilizzo di acqua - dice Lior Doron, il coordinatore del progetto - la piattaforma di gestione dell’irrigazione di Figaro combina una piattaforma software, hardware e sensori già esistenti con un modulo DSS appena sviluppato. Nel suo insieme, il sistema fornisce all’utente le migliori raccomandazioni sull’irrigazione.
Le funzionalità includono un evoluto programma di supporto alle decisioni (DSS), un modello di crescita delle colture integrato, sensori per piante e suolo, analisi di dati basati su satelliti e algoritmi di previsione.
Le informazioni vengono raccolte da sensori per suolo, acqua e piante, collocati nel campo in posizioni fondamentali. Queste informazioni vengono combinate con misurazioni meteorologiche locali provenienti da stazioni meteorologiche, immagini satellitari da lontano, servizi di previsioni meteorologiche e modelli idraulici e delle colture. Il sistema poi analizza i dati al fine di fornire raccomandazioni accurate, precise e affidabili riguardanti quanto e quando è opportuno irrigare le coltivazioni. “Con Figaro si conosce l’esatto volume irriguo richiesto - afferma Doron - il numero di volte in cui irrigare e la corretta tempistica dell’irrigazione per ottimizzare l’utilizzo dell’acqua e il consumo energetico”.
La struttura della piattaforma Figaro è stata progettata per essere in grado di integrare qualsiasi tipo di tecnica di rilevamento e di modello di gestione, e questo consente all’utente di ampliare e personalizzare le sue funzioni in base alle proprie necessità. Di conseguenza, la piattaforma può utilizzare sia i sistemi di rilevamento che le reti di un modello regolati in base alle condizioni locali e alle migliori prassi. Per di più tecnologie emergenti, come ad esempio i sensori robotici e meccatronici, possono essere tutte integrate facilmente in versioni successive della piattaforma.
Oltre a portare benefici agli agricoltori, Figaro fornisce anche ai decisori politici uno strumento efficace per monitorare e gestire l’irrigazione e per disciplinare meglio l’uso dell’acqua per scopi agricoli. Allo stesso modo, aziende nel settore alimentare che dipendono dai prodotti agricoli coltivati usando il sistema Figaro vedranno diminuire la propria impronta ambientale, rendendo più facile per loro il rispetto delle normative ambientali.
“Flessibilità, facilità d’utilizzo e manutenzione minima della piattaforma - chiarisce Doron - garantiscono la sua diffusione e il suo utilizzo su grandi numeri. Figaro non solo sta aiutando gli agricoltori a ridurre l’uso di acqua e fertilizzanti e ad ottimizzare il loro consumo energetico, ma sta anche aiutando l’industria agricola europea ad adattarsi alle nuove realtà del cambiamento climatico e a trasformarsi in un settore sostenibile”.

 

Aziende in Evidenza