Strumenti musicali.. dai rifiuti

03/12/2019

MiBact e Siae hanno dato vita al progetto "Suoniamo la citta'" che ha preso subito vita in una scuola napoletana, grazie ai musicisti Elisabetta Ferraro e Maurizio Capone.
80 ragazzi dell'Istituto Comprensivo Francesco Di Capua di Castellammare di Stabia,  partendo da barattoli, lattine, bidoni, elastici e materiale elettrico o ferroso, hanno realizzato degli strumenti musicali, ottenendo l'importante riconoscimento nazionale proposto dal bando pubblico "Per Chi Crea".
Il percorso di formazione artistica ha avuto la durata di 8 mesi, durante i quali, partendo dalla trasformazione di oggetti comuni e rifiuti solidi urbani in strumenti musicali, si e' arrivati alla costituzione di una vera e propria orchestra e alla messa in scena di una serie di spettacoli.

 

Aziende in Evidenza